Il peso rappresenta l’espressione tangibile del bilancio energetico tra entrate ed uscite caloriche. L’energia viene introdotta con cibi ed è utilizzata dal corpo sia durante il riposo sia durante l’attività fisica

 

Diversi fattori genetici, ambientali ed individuali influenzano il peso corporeo, che rappresenta in maniera tangibile il bilancio energetico tra entrate ed uscite caloriche.

L'energia viene introdotta con gli alimenti e utilizzata dal corpo sia durante il riposo (per mantenere in funzione i suoi organi interni, quali cervello, polmoni, cuore, ecc.), sia durante l'attività fisica per far funzionare i muscoli. Se si introduce più energia di quanta se ne consuma, l'eccesso si accumula nel corpo sotto forma di grasso, determinando un aumento di peso oltre la norma, sia nell'adulto che nel bambino. Se invece si introduce meno energia di quanta se ne consuma, il corpo utilizza le sue riserve di grasso per far fronte alle richieste energetiche. Il mantenimento di un peso corporeo corretto i ottiene attraverso una vita fisicamente attiva e semplici regole di comportamento alimentare.

Esse consistono soprattutto nella scelta preferenziale di alimenti poveri di grassi ed a bassa densità energetica (limitato apporto calorico ed elevato volume), come ortaggi e frutta freschi. Un uso abbondante di questi prodotti vegetali nell'alimentazione non solo facilita l'equilibrio energetico, ma apporta anche vitamine, minerali, fibra ed altri composti utili a prevenire i tumori e le malattie cardiovascolari.

Quantità eccessive di grasso corporeo costituiscono un rischio per la salute, soprattutto per l'insorgenza di alcune malattie croniche, quali la cardiopatia coronarica, il diabete, l'ipertensione e alcuni tipi di cancro. Tanto maggiore è l'eccesso di peso dovuto al grasso, tanto maggiore è il rischio.

Problema inverso all'obesità - ma altrettanto grave anche se meno diffuso- è quello della magrezza, che, se eccessiva può portare ad aumentato rischio di infezioni, legate all’immunodepressione.

Il mantenimento di un peso corporeo corretto i ottiene attraverso una vita fisicamente attiva e semplici regole di comportamento alimentare.

Esse consistono soprattutto nella scelta preferenziale di alimenti poveri di grassi ed a bassa densità energetica (limitato apporto calorico ed elevato volume), come ortaggi e frutta freschi. Un uso abbondante di questi prodotti vegetali nell'alimentazione non solo facilita l'equilibrio energetico, ma apporta anche vitamine, minerali, fibra ed altri composti utili a prevenire i tumori e le malattie cardiovascolari.