CONTRACCEZIONE

Per evitare una gravidanza non desiderata I metodi a disposizione sono diversi ed è importante conoscerli per scegliere quello più adatto alle esigenze di ciascuno.

fumetto contraccezione 

 

La contraccezione è l'insieme di metodi e comportamenti che servono ad evitare che ad un rapporto sessuale segua una gravidanza non desiderata.

Per questo, occorre conoscere i diversi metodi contraccettivi in modo tale da scegliere quello più adatto alle esigenze di ciascuno.

Non esiste, infatti, un metodo valido per tutti e neppure un metodo valido per sempre: nei vari momenti della vita, a seconda di una serie di fattori è possibile ricorrere a diversi metodi contraccettivi che risultano essere, di volta in volta, i migliori in quelle condizioni.

 

Per richiedere informazioni, imparare ad usarli ed eventualmente avere la prescrizione ci si può rivolgere al Consultorio Familiare  (da controllare) o al medico di base.

In consultorio puoi venire senza impegnativa e se non hai ancora compiuto i 18 anni, la consulenza ginecologica e le visite sono gratuite (per gli indirizzi e i recapiti telefonici dei Consultori Familiari di Monza e Brianza, clicca qui) (da controllare)

 

Ci sono diversi metodi contraccettivi... wink se vuoi saperne di più, clicca qui

 

 

Scopri qual'è il metodo contraccettivo più adatto a te, rispondendo al Test (da controllare)

Caduto oggi in disuso, il diaframma è un soffice dischetto a forma di cupola, in lattice sottile circondato da un anello metallico.

Va cosparso da creme spermicide e inserito in vagina in una posizione precisa, in modo da ricoprire il collo dell'utero.

La sua funzione è di impedire la risalita degli spermatozoi nel canale cervicale.

Richiede una visita ginecologica per stabilire la misura più adatta e una fase di addestramento per la corretta applicazione.

 

Va applicato prima del rapporto sessuale e rimosso 6/8 ore dopo.

Il preservativo femminile è un metodo contraccettivo di barriera piuttosto innovativo.

E' costituito da una guaina lunga 17 cm realizzata in poliuretano trasparente con due anelli flessibili.

Forma una barriera tra il pene e la vagina e i genitali esterni.

 

 

Si inserisce nella vagina prima di un rapporto sessuale, protegge sia dalla gravidanza che dalle Infezioni Sessualmente Trasmesse (IST)

 

Probabilmente tutti sanno cos'è il preservativo, ma... siamo sicuri di sapere proprio tutto???

 

E allora vediamo alcune cose per partire con il piede giusto e per vivere al meglio il nostro momento di intimità.

Tanto per iniziare, il profilattico è l'unico metodo contraccettivo di pertinenza maschile ed è uno dei metodi più usati.

Fa parte, insieme al diaframma, dei cosiddetti "metodi di barriera", in quanto rappresenta una barriera meccanica che impedisce l’ingresso degli spermatozoi in vagina.

E', infatti, una sottile guaina di lattice o di altri materiali, che si indossa sul pene, avvolgendolo, e che raccoglie lo sperma in un piccolo serbatoio. 

 

 

I profilattici sono molto efficaci se vengono usati correttamente PRIMA DI QUALSIASI CONTATTO GENITALE, anche se la penetrazione non è completa.

Hanno il grosso vantaggio DI ESSERE L'UNICO MEZZO DI PROTEZIONE dalle Infezioni Sessualmente Trasmesse (IST), inclusa l'infezione da HIV, oltre a proteggere da gravidanze indesiderate.

 

  L'uso del preservativo è sintomo di maturità e di rispetto, per la propria persona e per quella del partner, fisso o occasionale che sia.

 

Se vuoi saperne di più, clicca qui

 

 

 

Quella che in genere viene chiamata “la pillola” è un contraccettivo a base di ormoni in compresse da assumere regolarmente per bocca.

 

La pillola ti permette di proteggere in modo sicuro la tua fertilità, in vista di una decisione futura da prendere al momento giusto.

Contiene un'associazione di due ormoni femminili: un estrogeno e un progestinico associati a basso dosaggio; ciò permette la possibilità di personalizzare la scelta in armonia con l'età e con le esigenze di ogni singola donna.

Esistono pillole da 21 e da 28 compresse a seconda degli ormoni utilizzati e dei loro dosaggi.

Esiste in commercio una tipologia che contiene solo progestinico; questa si usa durante l’allattamento o in presenza di controindicazioni all’uso di estrogeni.

 

La pillola va prescritta dal ginecologo.

La pillola non protegge dalle Infezioni Sessualmente Trasmesse (IST).

 

Per saperne di più, clicca qui

 

 

Per sfatare i falsi miti sulla pillola e capire come funziona, guarda questo simpatico cortometraggio