disegnoE’ la combinazione tra un’attività fisica effettuata in modo costante abbinata ad un’alimentazione equilibrata e varia.

 

Praticare sport è importante perché permette di consumare calorie non solo durante lo sforzo fisico, ma anche dopo: l’esercizio infatti “ costringe “ il nostro organismo a bruciare energia anche nelle ore successive. Importante è scegliere un’attività che piace, allo scopo di gratificare il corpo ma anche lo spirito, stimolando da parte del cervello la produzione di “endorfine”, gli ormoni che ci “rendono felici”. Questa condizione può favorire anche una migliore adesione a un regime alimentare corretto ed una maggiore predisposizione ad affrontare sacrifici a tavola, senza dimenticare che troveremo sempre maggiore soddisfazione in uno stile di vita che ci fa sentire bene.

 

 

dalla NEWSLETTER: Il ritratto della salite NEWS del 11 aprile 2013

 

Adolescenti poltroni ? E' lo sport che fa la differenza !

Una situazione a dir poco preoccupante: circa il 40% degli adolescenti italiani non svolge alcuna attività sportiva al di fuori delle ore settimanali di educazione fisica a scuola. Sempre nell’arco della settimana, oltre il 60% trascorre tra le 10 e le 11 ore tra sedia e poltrona. Ore rubate al giusto riposo che oltre a diminuire le difese immunitarie, rallentare riflessi e capacità psicomotorie in genere, contribuiscono a rallentare il metabolismo e, di conseguenza, ad aumentare ulteriormente il peso. Ulteriore conferma degli stili di vita errati è il fatto che il mezzo utilizzato più frequentemente per andare a scuola è l’auto. Passando poi all’argomento alimentazione, è quasi sempre squilibrata e monotona con carboidrati e grassi a fare la parte del leone. Come dare una svolta a tutto questo? Semplice, attraverso lo sport! Le ultime indagini confermano che chi pratica un’attività fisica in modo costante ha uno stile di vita più equilibrato e si nutre meglio rispetto ai coetanei. Ad esempio, il 34% va a scuola a piedi e il 5% in bicicletta, mentre solo il 15% sceglie l’auto. Se poi torniamo sull’argomento alimentazione, il 70% degli sportivi (contro il 39% dei sedentari) fa merenda tutti i giorni, preferendo frutta fresca, spremute e yogurt a snack salati e merendine, il 92% fa colazione contro il 61% dei coetanei. Questi sono solo alcuni dati esemplificativi di quanto lo sport possa incidere in tema di formazione per un corretto stile di vita. Capito ragazzi?