Principali sintomi delle Infezioni Sessualmente Trasmesse

Principali Infezioni Sessualmente Trasmesse

Sintomi abituali e/o caratteristici

HIV

Infezione acuta:Febbre, mal di gola, eruzione cutanea, ingrossamento ghiandole, cefalea, diarrea, sudorazioni notturne, stanchezza.

Infezione cronica: spesso asintomatica; a volte lieve ingrossamento dei linfonodi, Herpes Zoster,

AIDS

È  una sindrome pertanto i sintomi sono legati alle malattie opportunistiche che possono manifestarsi, per es.  gravi polmoniti, lesioni cerebrali, gravi forme intestinali, riattivazione di tubercolosi, alcune forme di tumori

Clamidia

Nell’uomo perdite trasparenti o biancastre dall’uretra; nella donna perdite vaginali.

Possono anche essere presenti sintomi generici come bruciore a urinare o dolore al basso ventre.

Molto spesso asintomatica.

HPV

Condilomi genitali: piccole formazioni molli non dolenti che si ingrandiscono con il tempo. Possono essere localizzate a livello del pene, vagina, vulva. Nella donna possono non essere visibili a occhio nudo: necessaria visita ginecologica.

Epatite virale A (HAV)

Malessere generale, stanchezza, nausea e vomito, febbre moderata, colorito giallo delle sclere degli occhi e della cute, urine scure. I sintomi possono non essere presenti contemporaneamente.

Epatite virale B (HBV)

Malessere generale, stanchezza, nausea e vomito, febbre moderata, colorito giallo delle sclere degli occhi e della cute, urine scure. A volte i sintomi possono essere molto lievi o non presenti.

Epatite virale C (HCV)

Molto spesso senza sintomi. A volte sintomi lievi come malessere generale, stanchezza, nausea e vomito, febbre moderata, colorito giallo delle sclere degli occhi e della cute, urine scure.

Gonorrea

Nell’uomo perdite purulente giallo-verdastre dall’uretra e dolore ad urinare; nella donna perdite purulente giallo-verdastre vaginali.

Localizzazione anale: perdite purulente in entrambi i sessi.

Localizzazione in bocca: mal di gola

Herpes genitale

Bruciore e dolore in sede genitale a cui segue comparsa di piccole vescicole che rapidamente si rompono. La pelle e le mucose interessate sono molto arrossate.

Infezioni da funghi

Nell’uomo macchie rosse, bruciore e prurito ai genitale; nella donna perdite vaginali bianche pastose (simil- ricotta) con prurito e possibile doloro durante i rapporti.

Sifilide

Lesione primaria (punto d’ingresso dell’infezione): nodulo rosso un po’ umido che si trasforma in un’ulcera non dolorosa (sifiloma) con ingrossamento dei linfonodi della zona interessate (inguine se punto d’ingresso è genitale; collo se punto d’ingresso è nella bocca).

Sifilide secondaria: macchie rosa pallido diffuse praticamente in tutto il corpo (zone tipiche palmo delle mani e pianta dei piedi), senza dolore né prurito.

Sifilide terziaria: lesioni nodulari (gomme luetiche) in varie parti del corpo: pelle, cuore, grossi vasi sanguigni cervello.

Vaginosi batterica

Spesso asintomatica in entrambi i sessi. In alcuni casi nella donna comparsa di secrezioni vaginali bianco-grigiastre maleodoranti (odore di pesce).

Pediculosi del pube (Piattole)

Intenso prurito nelle zone pilifere genitali

Mollusco contagioso

Piccole lesioni lisce, di color perla, ombelicate nel centro.

Scabbia

Aree arrossate,  attraversate da canalini più scuri, associate a piccoli noduli cutanei. Presenza di forte prurito che peggiore nelle ore notturne. Aree cutanee più coinvolte: mani, polsi, tronco e genitali esterni.