SE CI PENSI PRIMA NON CI PENSI PIU'

 

 Usa il preservativo:

- perché ti ami,
- perché la/lo ami,
- perché una sessualità sicura è anche una sessualità più serena.
- Perché non hai paura a proporre il preservativo nei momenti... più intimi,
- Perché sei tu che decidi...

 

 

 

 “Ce l’hai un preservativo?”

Questa domanda può essere difficile da fare per timidezza o imbarazzo: lei può pensare di essere
giudicata male, lui può avere paura di rovinare l’atmosfera.

Per fare questa domanda non aspettare l’ultimo momento: parlane quando hai ancora i tuoi vestiti addosso. Se sei troppo eccitato/a puoi perdere il controllo. Se sei sotto l’effetto di sostanze (alcol o droga) rischi di non pensarci!

Se ci pensi prima non ci pensi più!

 E allora:

Copriti bene prima di uscire!

 

Vestito Condom

 

 

 

Le Infezioni Sessualmente Trasmissibili (IST) si trasmettono attraverso rapporti sessuali non protetti sia penetrativi (anali e vaginali) sia oro-genitali e costituiscono uno dei più seri problemi di salute pubblica in tutto il mondo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che ogni anno nel mondo ci siano 333 milioni di casi di IST (escluso l’AIDS) e l’incidenza di tali infezioni è in continuo aumento, grazie anche alla maggior mobilità e all’aumento della tendenza ad avere rapporti sessuali con più partners. Le lesioni e le infiammazioni genitali provocate dalle diverse IST, inoltre, aumentano notevolmente il rischio di contrarre l'HIV (virus dell’AIDS).

I giovani adolescenti sono una popolazione a rischio; le ragazze sono più vulnerabili dei ragazzi per la conformazione dei l oro organi genitali.


Ecco alcuni dati forniti dall’OMS rispetto alle IST nel mondo:

  • Dei 333 milioni di casi almeno 1/3 (111 milioni di casi) interessano i giovani sotto i 25 anni di età.
  • Ogni anno un adolescente su 20 contrae una IST curabile.
  • Più della metà delle nuove infezioni da HIV interessano ogni anno giovani di età compresa tra i 15-24 anni (vedi  Epicentro ISS).


Tutti i rapporti sessuali (anali, vaginali e orogenitali) non protetti sono considerati “comportamenti a rischio” e  possono trasmettere le IST. Quindi per evitare “comportamenti a rischio” occorre utilizzare il preservativo fin dal principio di tutti i rapporti sessuali con partner occasionali o con partner affetti da IST.


Ecco un elenco dei principali comportamenti sessuali a rischio:

  • sesso vaginale e anale non protetto
  • sesso orale non protetto (con e senza eiaculazione in bocca)
  • contatto oro-anale non protetto (rimming)
  • contatto manuale-anale non protetto (fingering e fist-fucking)
  • condivisione di oggetti sessuali non protetti

 

Il rischio di contrarre un’infezione sessualmente trasmissibile durante un rapporto vaginale  è del 20-30% per singolo rapporto per l’uomo se è la donna ad essere infetta; e del 60-80% per singolo rapporto  per la donna se è l’uomo ad essere infetto. Questa differenza dipende dal fatto che le mucose vaginali e cervicali (cioè del collo dell’utero) sono molto recettive alle infezioni trasmesse per via sessuale e che il liquido seminale eventualmente infetto rimane a contatto con le stesse per un tempo prolungato.

Esistono preservativi appropriati per il sesso anale (extra-strong); nel caso di sesso anale è bene utilizzare lubrificanti a base d’acqua per ridurre di molto la possibilità di rottura del preservativo. Invece la vaselina, sostanze oleose e saliva non sono lubrificanti adeguati.

Negli altri tipi di rapporto non è invece necessario utilizzare alcun lubrificante.

Per il sesso orale (fellatio) esistono i preservativi aromatizzati.

Nei rapporti bocca - vagina (cunnilingus) e bocca - ano la funzione del preservativo può essere svolta dal "dental dam" una pellicola in lattice adatta a queste pratiche. (vedi  approfondimento HIV)

Vale la pena, infine, ricordare che esiste anche il preservativo femminile (Femidom): poco conosciuto e sicuramente meno usato di quello maschile però ugualmente utile nel proteggere dalle IST. (vedi  Sessualità/Contraccezione)


Come faccio a tutelarmi?

  • Informati sulle IST e sui modi per evitarle
  • Decidi di avere rapporti sessuali protettià: usa il preservativo (vedi  Sessualità/contraccezione: preservativo)
  • Non avere paura di effettuare controlli
  • Se hai dei dubbi contattaci o parlane con il tuo medico

E allora copriti bene prima di uscire!


Il preservativo:

  • è una vera guardia del corpo: ti protegge sia dalle IST sia da gravidanze indesiderate. Per essere efficace però deve essere utilizzato sempre in tutti i rapporti fin dall’inizio di ogni rapporto
  • non è un farmaco da assumere
  • per averlo non serve la prescrizione del medico
  • può essere portato in giro facilmente e in modo discreto
  • è facile da indossare
  • è facilmente reperibile (farmacie, supermercati, distributori automatici 24 h, internet)

           

  Guarda il video dei ragazzi di Verbania